Deumidificare stanze da letto e locali d‘abitazione

Il tasso di umidità relativa nella zona giorno consigliata dai medici dovrebbe essere del 45% – 55%. Un tasso di umidità più elevato nella zona giorno è da evitare. Troppa umidità può infatti causare quel fastidioso odore di muffa o, addirittura, provocare la formazione di essa. Più alto è il tasso di umidità, più velocemente si moltiplicano gli acari della polvere causando l’allergia alla polvere in alcune persone. Inoltre, le persone che vivono in un ambiente troppo umido, rischiano maggiormente di prendersi una malattia cronica, come, per esempio, la bronchite.

Come si crea l’umidità nella zona giorno?
Un elevato tasso di umidità nella zona giorno può essere causato da diversi fattori. Da una parte, mentre si dà aria ad un ambiente, potrebbe succedere che l’umidità dell’aria esterna porti un’elevata umidità anche all’interno, specialmente in estate o durante le mezze stagioni e dall’altra, l’umidità può aumentare anche con l’espirazione degli inquilini, cucinando, facendo la doccia ecc.

Nella zona giorno è sufficiente un deumidificatore con un‘efficienza da 10 o 20 litri. Per le stanze singole (p.es. stanze da letto o bagno) basta il Meaco 12L Low Energy. Esso è molto compatto e silenzioso durante il funzionamento ed è per questo motivo che viene utilizzato volentieri nelle stanze da letto o nel soggiorno. In stanze più grandi è meglio utilizzare il  Meaco 20L Low Energy, il quale può deumidificare più ambienti contemporaneamente se si lasciano le porte aperte.